Novita': aggiunto sondaggio, iscrizione a mezzo Blogger, abilitazione commenti, barra di ricerca sugli articoli in alto a sinistra



martedì 6 luglio 2010

Gestione pagamenti telematici nel PCT

Il DGSIA ha avviato da tempo un progetto per i pagamenti telematici nell'ambito del PCT.

Da mesi sono stati avviati incontri con i vari referenti in questo nuovo flusso di dati relativo ai pagamenti, incontri organizzati sempre dal DGSIA, che a mezzo infopct ha inviato anche le specifiche tecniche.

Nel complesso il DGSIA ha permesso cosi' poter valutare costi e tempi relativi all'integrazione dei pagamenti che al momento riguardano solo il flusso creato da un avvocato attraverso un PdA verso un servizio di pagamenti (ABI/CBI, Poste Italiane).

Poste Italiane si e' resa disponibile per avviare la sperimentatzione con i PdA durante il mese luglio e il DGSIA conta che la sperimentazione parta sul tribunale di Roma a settembre.

Nell'insieme la gestione dei pagamenti per il PCT e' dunque implementabile dai vari soggetti coinvolti: rispetto ai precedenti progetti, questo gode di una trasparenza ed di una chiarezza considerevole.

E' ipotizzabile che il merito sia della nuova direzione della DGSIA: anche il progetto relativo al giudice di pace ha fin qui goduto di simile chiarezza e trasparenza ed entrambi sono progetti recenti.



Lato ABI/CBI non sono al momento chiari tempi e costi, ma la questione al momento non e' particolarmente rilevante.

Nessun commento:

Posta un commento