Novita': aggiunto sondaggio, iscrizione a mezzo Blogger, abilitazione commenti, barra di ricerca sugli articoli in alto a sinistra



sabato 28 febbraio 2009

Approfondimento DM 17.7.2008: smartcard - Parte 2

Nel DM 17.7.2008 sul processo civile telematico c'e' una sezione apposita sulle smartcard:

"3. L'autenticazione dei soggetti abilitati esterni avviene secondo le specifiche della Carta Nazionale dei Servizi; possono essere utilizzati i dispositivi crittografici non conformi alla Carta Nazione dei Servizi, purche' emessi entro il 31 dicembre 2008."


Ma in termini pratici...

In termini pratici per un avvocato che necessita di accedere al polisweb o ad un PdA ed in seguito di firmare digitalmente un atto, sono importanti vari aspetti:
  • la smartcard deve funzionare sul sistema operativo che sta usando (windows, linux o macOs - Leopard)
  • la smartcard deve essere CNS

Il metodo piu' semplice per ottenere una smartcard con questi requisiti e' rivolgersi alla camera di commercio locale, aperta di norma almeno 4 ore al giorno, la quale previo appuntamento rilascia una smartcard con driver per linux, windows e MacOs (Leopard).

Questa smartcard costa 25 euro: il vostro acquisto sosterra' una delle poche CA che rilascia driver anche per MacOs e Linux, oltre che per windows.

Un'alternativa e' l'acquisto della businessKey sempre alla camera di commercio (in questo caso al costo di 70 euro).


Non e' che magari ne possiedo gia' una adeugata?

Casomai possediate una CRS (Carta Regionale dei Servizi) avete una smartcard che previo rilascio del certificato di autenticazione (e relativo PIN) permette di connettersi al Poliswed o ad un PdA.

In questo caso pero' la smartcard di norma non contiene un certificato di FIRMA e non e' quindi abilitata a firmare digitalmente un atto.

Non tutte le regioni rilasciano una CRS con il certificato di autenticazione: al momento funzionano senza problemi in regione Lombardia e Veneto.

3 commenti:

  1. Antonio Corti26 marzo 2009 20:39

    Mi sto occupando dell'attivazione del processo civile telematico presso il mio foro e vorrei sapere, per cortesia, cosa sia necessario fare per rendere le smart card (CRS) lombarde idonee al PCT? In altre parole, è tecnicamente possibile aggiungervi il certificato di firma necessario per sottoscrivere gli atti destinati al PCT?
    Vi ringrazio per l'attenzione e resto in attesa della Vostra risposta.
    Cordiali saluti.

    RispondiElimina
  2. La CRS deve gia' funzionare per accedere al sito web del PdA, se cosi' non e' deve sollecitare chi fornisce il PdA (l'ULOF?) ad abilitare questo certificato come previsto OBBLIGATORIAMENTE DALLA LEGGE ITALIANA a titolo gratuito IMMEDIATAMENTE.

    Per caricare invece il certificato di FIRMA DIGITALE sulla smartcard l'azienda della regione lombardia si stava attivando con le camera di commercio: credo pero' non fossero ancora pronti.

    Se vi serve una mano per risolvere la questione possiamo sentire noil'azienda della regione per capire che problemi hanno e se si puo' dare una mano a risolvere in fretta eventuali problemi(va deliberato pero' ufficialmente dal suo foro perche' senza richieste ufficiali e' un po dura parlare con loro).

    RispondiElimina
  3. NB
    In passato vari ordini di avvocati si sono "esposti" consigliando sulle pagine dei loro siti, da chi compare le smartcard dando anche spiegazioni in materia. Le spiegazioni erano errate perche' l'accesso ai siti non e' connesso al tema della firma digitale come fin qui erroneamente segnalato, inoltre ha normative specifiche e chiare da oltre 5 anni (non da sei mesi, come l'avvocatura crede di avere scoperto a gennaio).

    Per evitare in futuro ulteriori problemi e' consigliabile che gli ordini si limitino a segnalare che la camera di commercio eroga una CNS che e' CERTAMENTE valida per il PCT sia per la FIRMA DIGITALE, che per l'AUTENTICAZIONE. La carta viene consegnata all'emissione, costa 25 euro, ed e' un'ottima soluzione.

    Ovviamente tale smartcard e NON altre tra quelle in vendita ha anche altri risvolti utili in futuro all'avvcatura...

    RispondiElimina